Lo stepper fa dimagrire?

lo stepper fa dimagrire
Lo stepper fa dimagrire?

Vi state chiedendo se lo stepper fa dimagrire? Una domanda tutt’altro che banale, vista la versatilità e i molteplici utilizzi di questo attrezzo ginnico.

Nelle prossime righe scoprirete quanto esso sia efficace nella riduzione dell’adipe, quali zone del corpo riesce a snellire e come sfruttarlo al meglio per perdere peso.

Dimagrire con lo stepper

Vediamo insieme il ruolo di questo strumento all’interno di un programma finalizzato al calo ponderale e come concentrare il lavoro sulle zone critiche.

Lo stepper fa dimagrire la pancia?

In linea di principio, la riduzione del girovita con il macchinario è paragonabile a quella di altre attività cardio: perderete centimetri nella stessa misura in cui spenderete energie.

L’allenamento con stepper e mini stepper, infatti, è di tipo aerobico, mirato al miglioramento delle prestazioni, della funzionalità respiratoria e di quella cardio-vascolare.

Consumare calorie, quindi, è una naturale conseguenza di un workout del genere: l’uso regolare dell’attrezzatura brucia il grasso addominale e quello presente in altri distretti del corpo.

Dà un contributo significativo al raggiungimento del peso forma, affina la silhouette nell’insieme e, in certe condizioni, rassoda le zone più refrattarie a qualsiasi tipo di trattamento.

Se il vostro problema è alleggerire e tonificare l’addome, potete orientarvi verso l’acquisto di un modello dotato di agganci per cinghie o con movimento obliquo.

Quest’ultimo, chiamato anche swing stepperfa dimagrire in maniera armonica, ma vi permette di ampliare la gamma di esercizi, con l’inserimento di blocchi mirati ad appiattire e scolpire la pancia.

Lo stepper fa dimagrire le gambe?

Risposta affermativa. E aggiungiamo: è un ottimo alleato per snellire le cosce e rassodare gli arti inferiori, se utilizzato nella maniera giusta e con regolarità, nel medio-lungo periodo.

Per avere gambe toniche e snelle, dovete fare in modo di non rendere noioso l’allenamento; in molti, infatti, rinunciano alle potenzialità del macchinario perché si annoiano.

Ad ogni modo, eliminare questo problema è semplice, poiché vi basterà accompagnare gli esercizi con la musica e alternare almeno due sequenze a velocità non troppo differente.

Leggete anche:

Annuncio sponsorizzato:

Come usare lo stepper per dimagrire

La routine di esercizi con questo strumento non lascia spazio all’improvvisazione: prima di provarlo, dovete sapere come reagisce il corpo al variare dell’allenamento.

In linea generale, per l’attività aerobica basta una velocità moderata, mentre i workout di tonificazione richiedono movimenti più rapidi e affondi più decisi.

Attenzione, comunque, a non esagerare: spingendovi troppo oltre i vostri limiti di resistenza passate all’esercizio anaerobico, con un aumento esponenziale nella produzione di acido lattico.

Quest’ultimo, nocivo per l’organismo, viene secreto e, in parte, smaltito continuamente tramite il circolo sanguigno, senza conseguenze negative per la salute.

Ma quando lo sforzo diventa intensivo, l’accumulo è tale che, una volta entrato in circolo, porta alla manifestazione di dolori e fatica muscolare.

Pertanto, lo stepper aiuta a dimagrire a velocità non elevate, con valori entro i limiti della propria comfort zone o leggermente più alti.

Tuttavia dovete tenere in considerazione altri aspetti, quali:

  • ritmo
  • tempo dedicato dell’allenamento
  • intensità della spinta sulle pedane.

Per darvi un primo orientamento, sappiate che il macchinario brucia i grassi e le calorie se l’attività viene svolta a ritmo costante, ha una durata medio-lunga con movimenti non troppo accentuati.

Se vi sentite stanchi potete rallentare e riprendere il ritmo precedente dopo qualche minuto. L’importante è che non vi fermiate, per non vanificare il lavoro fatto fino a quel momento.

Anche la postura è fondamentale, per centrare l’obiettivo “peso forma” e non fare i conti con malesseri. Per tonificare spostate il peso e inclinatevi in avanti, mentre per attivare il metabolismo lipidico state in posizione eretta.

Potete tenere le mani sulle impugnature, o, se usate il mini stepper per dimagrire, sostenervi con i gomiti a una parete oppure stare in equilibrio senza utilizzare appoggi.

Prima di iniziare vi invitiamo a tenere acqua e integratori di sali minerali a portata di mano, per assicurarvi un’adeguata idratazione e ristabilire gli equilibri sodio-potassio.

Quanto stepper per dimagrire?

Dipende dagli obiettivi prefissati, in particolare da quanti chili dovete perdere per raggiungere il peso forma, dal vostro metabolismo e dal regime alimentare che state seguendo.

Per dimagrire con l’attrezzo da casa, vi consigliamo di usarlo almeno per 30-40 minuti consecutivi tra riscaldamento, attività vera e propria e defaticamento, a giorni alterni.

Prima di arrivare a questa routine di workout, partite da 10-15 minuti due volte a settimana e, appena sentite di poter prolungare la sessione, aumentate di qualche minuto.

Dimagrire usando lo stepper: conclusioni

Alla luce di quanto esposto, è ormai chiaro che questo attrezzo funziona veramente per dimagrire, in quanto influisce in maniera efficace sul metabolismo basale.

Il maggiore apporto di ossigeno ai tessuti e alle fibre muscolari predispone il vostro organismo a consumare calorie, innescando e rendendo più agevoli i meccanismi di eliminazione dell’adipe.

Un suo utilizzo costante e continuativo nel tempo vi porterà anche a rassodare le zone critiche, grazie a workout specifici e attrezzature accessorie.

Oltre ad essere un valido aiuto per l’home fitness, si tratta di un ottimo alleato per promuovere il benessere psico-fisico; vi permetterà di fare movimento senza fatica e con regolarità.

Vi suggeriamo di valutarne l’acquisto se desiderate un supporto che vi incoraggi a iniziare o a consolidare una buona routine di training, annullando ogni rischio di interromperla.

In presenza di disturbi all’apparato locomotore, al sistema respiratorio o a quello cardio-circolatorio, vi invitiamo a richiedere un parere medico o un consulto specialistico.

Annuncio sponsorizzato:

Domande frequenti

In seguito alle vostre richieste, abbiamo riportato in questa sezione i chiarimenti ai dubbi di più comune riscontro; vi offriranno un quadro ancora più completo sull’argomento.

Lo stepper funziona per dimagrire?

Sì, senza ricorrere per forza all’aiuto di un personal trainer: nella versione con manubrio come in quelle mini o swing, promuove l’esercizio fisico svolto in autonomia.

Il movimento sull’attrezzo, alla portata di chiunque, vi permette di perdere peso in modo armonico; sarà come salire le scale sul posto, rimanendo tra le mura domestiche.

Dimagrire con lo stepper a casa è un obiettivo accessibile a tutti: se riuscirete a superare la tendenza a impigrirvi, otterrete miglioramenti apprezzabili sull’intera figura.

Il tutto in maniera omogenea: l’uso del macchinario assottiglia i fianchi, tonifica i glutei, scolpisce gambe e cosce, rendendo gli arti inferiori agili, scattanti e privi di qualsiasi ombra di cellulite.

Inoltre contribuisce a modellare il punto vita e ad appiattire la pancia, a patto di integrare delle sequenze di esercizi ad hoc e accessori come fasce elastiche.

Dopo quanto si vedono i risultati?

Il tempo di conseguimento del peso forma dipende dalla vostra forza di volontà e da altri fattori, estremamente variabili da soggetto a soggetto; in particolare da:

• chili residui da smaltire
• livello di preparazione atletica
• alimentazione
• durata dell’esercizio
• frequenza delle sessioni
• stile di vita.

Una persona adulta mediamente allenata e in buona salute può iniziare a dimagrire con lo stepper in un arco temporale ragionevolmente breve, a partire dalla seconda settimana.

Se, invece, siete neofiti o provenite da un lungo periodo di inattività, dovrete attendere almeno 20-25 giorni per ottenere riscontri.

Potrebbero interessarvi:

Annuncio sponsorizzato:
Salute Moderna è un sito web che si occupa di recensire e dare opinioni su prodotti per la salute, la bellezza ed il benessere di corpo e mente. Nel nostro sito potete trovare moltissime guide all'acquisto ed articoli informativi su integratori, superfood, cosmetici, medicali, articoli sportivi e baby care.